CONCESSIONI IDROELETTRICHE: ABBIAMO RIMEDIATO AGLI ERRORI DELLA GIUNTA CIRIO

«Oggi il Consiglio regionale è intervenuto per mettere una pezza agli errori commessi con ostinazione dalla Giunta Cirio in materia di grandi derivazioni ad uso idroelettrico (le cd. “concessioni): infatti, la legge regionale è stata impugnata dal Governo davanti alla Corte Costituzionale per diversi profili di illegittimità, a cominciare dall’esclusione delle domande di nuove concessioni. Ancora […]

IVREA: OTTIMO AVERE LA RISONANZA, MA PREOCCUPATI DALL’ESTERNALIZZAZIONE

«Prendiamo atto con piacere che finalmente l’ospedale di Ivrea potrà disporre della RMN (risonanza magnetica nucleare), una dotazione tecnologica molto attesa da tutto il territorio eporediese e che non può non essere presente in un ospedale spoke con DEA di primo livello. Per ottenere questo risultato come Pd abbiamo dovuto portare avanti una battaglia politica e presentare […]

DAL NUOVO CONTRATTO DI SERVIZIO NESSUNA GARANZIA PER I PENDOLARI

Il consigliere regionale Alberto AVETTA: “Senza miglioramenti del servizio impensabile ridurre il traffico privato, migliorare la qualità dell’aria e contrastare lo spopolamento delle aree periferiche. E la Giunta si è dimenticata della Chivasso-Asti, nonostante le tante promesse.” «Non siamo soddisfatti da quanto comunicato dall’assessore ai Trasporti Marco Gabusi oggi in II Commissione e non lo […]

SUL MARIA ADELAIDE LA REGIONE CONTINUA A TACERE

«Sugli investimenti in sanità con i fondi del Pnrr siamo oramai al momento decisivo, quello delle scelte. Peccato che in queste scelte non siano stati né coinvolti né informati i Sindaci. Siamo di fronte all’irripetibile opportunità di ridisegnare la nostra sanità, rivoluzionando la medicina territoriale e recuperando presidi dismessi, come il Maria Adelaide di Torino, e questo presupporrebbe […]

DISAGI E DISSERVIZI INACCETTABILI

«Nei mesi scorsi avevamo richiamato l’attenzione della Regione Piemonte sui disagi e disservizi che colpiscono gli utenti della linea SFMA Torino-Ceres, in particolare i pendolari che da Caselle o Borgaro cercano di raggiungere il centro di Torino, sollecitando l’introduzione di correttivi per migliorare la situazione da qui all’inizio 2023, quando finalmentesaranno completati i lavori per il passante […]