Ambiente

Destinazione dell’ecotassa al sostegno degli obiettivi del Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani

Odg di Ferrentino: Destinazione dell’ecotassa al sostegno degli obiettivi del Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani 2015-2020 Il Consiglio regionale del Piemonte, premesso che con la legge 28 dicembre 1995, n. 549 (Misure di razionalizzazione della finanza pubblica) è stato istituito, a favore delle Regioni, il tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti […]

Conserviamo e valorizziamo il Parco Burcina

Ordine del giorno di Vittorio Barazzotto: Individuare, in sede di assestamento al Bilancio di previsione finanziario 2016-2018, risorse per consentire di conservare e valorizzare il Parco Burcina “Felice Piacenza”, gioiello del territorio biellese.  Il Consiglio regionale del Piemonte, premesso che la Regione Piemonte, con la legge regionale 29 giugno 2009, n. 19 (Testo unico sulla tutela […]

Piano amianto: siano assicurate risorse nazionali e regionali adeguate per le attività di bonifica.

Premesso che la Legge n. 257/1992 impone alle Regioni di adottare il Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica (Piano regionale amianto) ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto; la legge regionale 30/2008 precisa che il suddetto Piano, ai fini della sua approvazione, debba essere presentato dalla Giunta al Consiglio […]

Mappatura dei siti, bonifica e sostegno alla ricerca

Domenico Ravetti: “Martedì 1 marzo è stato il giorno dell’approvazione in Consiglio Regionale del Piemonte del Piano Regionale Amianto 2016/2020 che ha come riferimento la L.R. 30/2008. Il Piano ha tenuto conto delle indicazioni del Comitato Strategico convocato in IV Commissione Sanità in seduta congiunta con la V Commissione ambiente: tale Comitato Strategico è composto […]

Deroghe di abbattimento al lupo. Barazzotto: “Serve un approccio diverso dalle uccisioni come ad esempio finanziare misure che proteggano le attività agro-silvo-pastorali senza ledere l’animale”.

Dagli anni ’70 ad oggi l’Italia si è distinta a livello europeo per il successo delle proprie politiche di conservazione del lupo. Nel quadro dell’Europa meridionale il nostro Paese rappresenta un esempio di buona gestione di una specie emblematica per il proprio ruolo di antagonista di altre specie a rischio di sviluppo eccessivo come ad esempio gli ungulati (cresciuti […]